L'Associazione
Serial Killer
Casi irrisolti
Pubblicità
L'opinione
News
Store
Link utili
Cinema
Libri
Serial Pixel
Area sondaggi
Rassegna Stampa
Sala multimediale
UFFICIO BREVETTI
Virtual Tears
spacer
ATTENZIONE! Da oggi, nell'area STORE, potrete acquistare dei gadget personalizzati con il marchio "SERIAL LILLER CULT". Per maggiori informazioni contattate direttamente la redazione al numero di telefono: 0587 734105. Distinti saluti 
Rudy Ermann Guede

Rudy Ermann Guede, il principale indiziato per la morte di Meredith Kercher, alcuni anni fa fu preso in affido, da una famiglia benestante italiana, dopo che il ragazzo aveva avuto problemi con il padre legittimo, con cui era arrivato nel nostro paese all'età di 5 anni. Appassionato sportivo, ha giocato nel ruolo di guardia nella squadra di pallacanestro Nuova Perugia, conducendo il campionato 2004-2005 in serie C1 e lasciando un buon ricordo in tutta la dirigenza e negli ex compagni. Ha lavorato in vari pub e pizzerie per mantenersi agli studi (aveva frequentato l'istituto alberghiero per circa un anno e mai completato l'istituto tecnico commerciale Vittorio Emanuele). Il successivo rifiuto di questi valori positivi gli a fatto abbandonare la sua seconda casa, il lavoro come giardiniere, che la nuova famiglia gli aveva dato nella sua impresa agrituristica, per entrare nel buio universo del malaffare. Si trasferisce a Milano e finisce nei guai per la droga. Rientra a Perugia pochi giorni prima del delitto (abitava in un appartamento in corso Garibaldi dove anche Raffaele Sollecito ha il suo monolocale). Contro di lui ci sono i riscontri scientifici degli uomini dell'ERT sulla pelle dell'inglese uccisa e sul rapporto sessuale ''frettoloso'' (e verosimilmente non voluto) citato nella relazione autoptica dal medico legale Luca Lalli. Sul coltello da cucina rinvenuto in casa di Raffaele Sollecito (da chiarire se appartenesse realmente alla dotazione del monolocale o se fosse stata la stessa Amanda a portarvelo, magari per far sparire le prove dalla casa del delitto, in ogni caso, non sarebbe stato più semplice disfarsene?) ci sono solo i materiali genetici di Amanda e Meredith ma nulla vieta che ci sia anche un'altra arma ancora da trovare (magari detenuta dallo stesso Rudy) visto che le ferite sul collo della vittima sono tre e soltanto una mortale.

Cerca nel Sito
 
Pubblicità
disclaimer
ricordiamo ai navigatori, che questo sito è [...]
 

Entra nella community di Serial Killer e lascia messaggi sul nostro Guestbook.


ATTENZIONE! Da oggi puoi seguirci anche su FaceBook e Twitter e interagire con noi tramite questi popolari social network. Buona visione


spacer
spacer
spacer
(C) Copyright 2010 by Serial Killer Cult ® - P.I. 90022850508