L'Associazione
Serial Killer
Casi irrisolti
Pubblicità
L'opinione
News
Store
Link utili
Cinema
Libri
Serial Pixel
Area sondaggi
Rassegna Stampa
Sala multimediale
UFFICIO BREVETTI
Virtual Tears
spacer
ATTENZIONE! Da oggi, nell'area STORE, potrete acquistare dei gadget personalizzati con il marchio "SERIAL LILLER CULT". Per maggiori informazioni contattate direttamente la redazione al numero di telefono: 0587 734105. Distinti saluti 
Marco Furlan

Marco Furlan, studente di fisica, fu arrestato prima di riuscire a prendere la laurea. La Corte di Cassazione, sempre l'undici Febbraio 1991, lo condannò a ventisette anni di prigione dopo che in primo grado la sentenza era stata di trent'anni. Furlan è accusato di essere, insieme a Abel, l'autore dei crimini costati la vita a quindici persone nel Veneto e rivendicati dal gruppo neonazista “Ludwig”. L'iter giudiziario fu lunghissimo perché interrotto da continui colpi di scena. Il quindici Marzo 1984, subito dopo l'arresto, Furlan tenta il suicidio in carcere cercando di impiccarsi, senza successo, alle inferriate della cella con il lenzuolo. Le perizie psichiatriche si susseguono. A Furlan, dicono gli psicologi, sono mancati da parte della famiglia gli affetti, la tenerezza, il calore umano e l'appoggio come elementi antropologici per strutturare la personalità. Con il risultato che, nelle varie tappe della sua evoluzione infantile, si sono fissate insicurezze, conflitti, comportamenti reattivi. Il quindici Giugno 1988 la Corte d'Assise d'appello di Venezia ordina la scarcerazione dei due complici per decorrenza dei tempi di carcerazione preventiva e ordina a Furlan il soggiorno obbligato a Casale di Scodosia, in provincia di Padova. Ma da lì l’uomo fugge proprio a ridosso della sentenza di terzo grado e si rende latitante per quattro anni. Nel Maggio 1996, però, la polizia lo rintraccia e lo arresta a Creta. Furlan è ancora detenuto. Di lui gli psichiatri dicono: "è caratterizzato da una situazione di generica inferiorità intellettuale data da conflitti psichici non risolti e anche da una dipendenza legata a simpatia, amore o stima rispetto al complice Wolfgang Abel".

» Argomenti Collegati:
Cerca nel Sito
 
Sala multimediale
  
 

Entra nella community di Serial Killer e lascia messaggi sul nostro Guestbook.


ATTENZIONE! Da oggi puoi seguirci anche su FaceBook e Twitter e interagire con noi tramite questi popolari social network. Buona visione


spacer
spacer
spacer
(C) Copyright 2010 by Serial Killer Cult ® - P.I. 90022850508