L'Associazione
Serial Killer
Casi irrisolti
Pubblicità
L'opinione
News
Store
Link utili
Cinema
Libri
Serial Pixel
Area sondaggi
Rassegna Stampa
Sala multimediale
UFFICIO BREVETTI
Virtual Tears
spacer
ATTENZIONE! Da oggi, nell'area STORE, potrete acquistare dei gadget personalizzati con il marchio "SERIAL LILLER CULT". Per maggiori informazioni contattate direttamente la redazione al numero di telefono: 0587 734105. Distinti saluti 
Francesco Pappalardi

Il 5 giugno del 2006, alle ore 18,40, Francesco (nella foto sopra) e Salvatore Pappalardi uscirono dall’abitazione del padre, a Gravina di Puglia, senza più farvi ritorno e da allora è mistero fitto sulla scomparsa dei due fratellini. Da quel giorno le ricerche non si sono mai interrotte, come le indagini coordinate dalla Procura barese, che in 12 mesi non ha trascurato praticamente nessuna pista, senza risparmiare uomini e mezzi per cercare i due bambini anche all’estero, in particolare in Romania dove nel frattempo era tornata una conoscente della madre dei due ragazzi. I genitori separati, nel frattempo, si sono scambiati accuse pesanti. La polizia ha scavato nel passato delle famiglie Pappalardi-Carlucci cercando in tutti i modi di ricostruire il quadro. Ciccio e Tore sono stati descritti da amici, parenti ed insegnanti come due ragazzi modello, educati anche severamente, come peraltro è emerso dall’inchiesta, e sembra quasi impossibile una loro fuga a pochi giorni dalla conclusione dell’anno scolastico, apparentemente senza un motivo. Per giorni centinaia di uomini delle forze dell’ordine, volontari e investigatori intervenuti anche da Roma con sofisticate attrezzature hanno sondato terreni, esplorato gravine e anfratti, pozzi e vecchi acquedotti, scavato in poderi riconducibili ai familiari, hanno cercato eventuali tracce sui mezzi di trasporto del padre, persino sull’autocisterna della ditta dove l’uomo lavora e in casa dei nonni paterni. Nel corso delle indagini è stato anche arrestato un pedofilo, un disabile mentale che però è risultato ben presto estraneo alla scomparsa. La madre dei fratellini, Rosa Carlucci, che abita a Santeramo con un’altra figlia e il convivente, ha lanciato accuse all’ex marito, ma a finire in carcere per violenza ai danni di un minore è stato proprio il suo nuovo compagno per abusi sessuali. Una storia davvero inquietante!

» Argomenti Collegati:
Cerca nel Sito
 
Casi irrisolti
la strage di piazza fontan [...]
questo è il resoconto di un massacro i cui mandanti [...]

salvatore pappalardi
il 5 giugno del 2006, alle ore 18,40, salvatore (nella [...]

angela celentano
la mattina del 10 agosto 1996 angela celentano, una [...]

ylenia lenhard
continuano senza sosta le ricerche di ylenia lenhard [...]
 

Entra nella community di Serial Killer e lascia messaggi sul nostro Guestbook.


ATTENZIONE! Da oggi puoi seguirci anche su FaceBook e Twitter e interagire con noi tramite questi popolari social network. Buona visione


spacer
spacer
spacer
(C) Copyright 2010 by Serial Killer Cult ® - P.I. 90022850508