L'Associazione
Serial Killer
Casi irrisolti
Pubblicità
L'opinione
News
Store
Link utili
Cinema
Libri
Serial Pixel
Area sondaggi
Rassegna Stampa
Sala multimediale
UFFICIO BREVETTI
Virtual Tears
spacer
ATTENZIONE! Da oggi, nell'area STORE, potrete acquistare dei gadget personalizzati con il marchio "SERIAL LILLER CULT". Per maggiori informazioni contattate direttamente la redazione al numero di telefono: 0587 734105. Distinti saluti 


 
Konerak Sinthasomphone
 
 
 
26 maggio 1991. E' la volta di Konerak Sinthasomphone, figlio 14enne di immigrati del Laos. Jeffrey Dahmer lo incontra davanti al centro commerciale “Grand Avenue Mall” e gli offre del denaro per seguirlo a casa. L’adolescente accetta di posare in mutande per delle foto erotiche prima di venire drogato. Ma capisce che qualcosa non quadra così, radunando tutte le sue forze, riesce a scappare nella notte. Sono quasi le due quando viene notato dalle 18enni Sandra Smith e Nicole Childress. Le ragazze chiamano la polizia che interviene immediatamente alla segnalazione. Quando i poliziotti lo fermano Konerak, in evidente stato confusionale, riferirà dello strano ragazzo biondo e di come lo avesse attirato in casa. Gli agenti decidono di andare a dare un'occhiata, ma il sopralluogo si concluderà con un nulla di fatto. Konerak viene fatto sedere sulla poltrona e Jeffrey dirà loro che si tratta solo di una scaramuccia tra fidanzati e che il suo ragazzo aveva bevuto un po’ troppo. L'aspetto mite dell’uomo convincono i due agenti che Konerak, in effetti, abbia esagerato con l'alcool e non volendo mettere il dito in discussioni tra omosessuali, lasciano la casa scusandosi con il Serial Killer. Konerak morirà strangolato come tutti gli altri.
 
spacer
spacer
(C) Copyright 2010 by Serial Killer Cult ® - P.I. 90022850508